Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L'Ospedale Piemonte passa con Neurolesi

E-mail Stampa PDF

accorpamento_Piemonte-IRCCSC’è l’ok ufficiale dell’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, sul progetto di fusione tra l’ospedale Piemonte e l’Irccs Neurolesi.

Irregolari metà dei centri benessere

E-mail Stampa PDF

letto-abbronzante-scienza"In questo settore oltre il 50% delle 31 mila attività presenti in Italia secondo le stime di Cna, operano in modo non regolare. Questo si traduce non solo ad un danno economico per l’erario, ma rappresenta un rischio per la salute dei cittadini.

Vaccino influenza: rischi sottovalutati

E-mail Stampa PDF

vaccinazione_bambinoContinuano le segnalazioni di morti sospette legate alla somministrazione del vaccino antinfluenzale Fluad. Si allarga, infatti, la vicenda partita dal ritiro di due soli lotti del prodotto della Novartis da parte dell'Agenzia italiana del Farmaco a causa di tre decessi sospetti a 48 ore dalla vaccinazione. Oggi però sono arrivate altre segnalazioni, già si parla di 11 morti. Viene il sospetto che solo adesso emergono i casi dubbi, in altre occasioni vengono sottaciuti. Nessuno risponde delle scelleratezze su influenza H1N1...

Pressioni per prescrivere latte artificiale

E-mail Stampa PDF

latte-svezzamento18 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di 12 medici pediatri tra cui due primari, 5 informatori scientifici e un dirigente d’azienda nonché 26 decreti di perquisizione, per corruzione.

L’esecuzione dei provvedimenti restrittivi giunge a conclusione di una lunga e complessa indagine, iniziata nel 2013 e condotta dai Carabinieri del Nas di Livorno nell’ambito della commercializzazione di latte artificiale per l’infanzia.

Sicilia: abolito ticket aggiuntivo del 10%

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Il governo abolisce i ticket aggiuntivi per le visite specialistiche in Sicilia, mantenendo a carico dei cittadini solo la quota di 36 euro più dieci euro fissi a ricetta. L'ha annunciato il presidente della Regione, Rosario Crocetta, in una conferenza stampa a Palermo in cui sono stati annunciati anche 89 licenziamenti al 118 di autisti soccorritori con condanne penali definitive alle spalle.

Ebola: trasmissione del virus anche prima dei sintomi

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

ebolaBloodStreamL'Ebola non si trasmette per via aerea (science), ma attraverso il contatto diretto con fluidi corporei di una persona infetta ed anche prima che il paziente presenti i sintomi della malattia.

L'ebola ormai fa paura anche fuori dal continente africano. Fino a poco tempo fa i focolai erano sempre stati limitati a piccoli villaggi rurali dell'Africa. La carica virale aumenta con il procedere della malattia. Il rischio massimo di contagio si ha negli stadi più avanzati dell’infezione e di cadaveri infetti.

Bilancio con buco al Papardo-Piemonte

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Banda_bassottiUn bilancio con 35 milioni inesistenti, questo il preoccupante disavanzo economico dell’Azienda ospedaliera Papardo-Piemonte, lasciato dal precedente direttore generale Armando Caruso.

Il nuovo direttore generale, Michele Vullo, si dichiara sorpreso: «Immaginavo potessero esserci degli ammanchi – commenta – ma, devo essere sincero, non pensavo di tali dimensioni».

Polo materno infantile al Piemonte è una scelta obbligata

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

protesta-Papardo-su-chiusura-Ostetricia_messinaora-620x350“E’ un vero peccato – scrivono in una nota – che non siano i veri responsabili a subire le invettive dei cittadini della zona nord di Messina. Donne incinte che gridano ‘non voglio partorire in macchina, mentre cerco di raggiungere l’ospedale Piemonte…’. Uomini che urlano ‘siete tutti venduti…’. Ma venduti a chi? Questa nuova direzione si è insediata solo a luglio ed ha trovato un ospedale allo sfascio totale. Un’Ostetricia morente ed una Ginecologia già bella e morta da un pezzo. Le denunce che venivano dall’interno sono state ignorate, le soluzioni trovate, a dir poco, inefficaci e strumentali. Ci si chiede dove fossero le persone che oggi protestano mentre assistevano compiacenti alla distruzione dell’unità di Ostetricia e Ginecologia del polo ospedaliero Papardo”.

Nursind: troppi medici e pochi infermieri al Papardo-Piemonte

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

infermiere_professionaleEsiste, a giudizio di Nursind, una netta differenza tra i dati forniti dall'ex gestione sanitaria Siciliana e la realtà:  i  posti  letto  disponibili,  infatti  sarebbero  sulla  carta  543,  ma  solo  meno  di  470  sono realmente attivi, con una riduzione che nei mesi estivi arriva ad oltre il 23%.

Tale  differenza  è  aggravata  dal  fatto  che  alcune  unità  operative  subiscono  una soppressione temporanea parziale o totale, e non solo per le dovute e continue ristrutturazioni. "La  temporaneità,  a  quanto  pare,  non  coincide  con  la  programmazione"  -  afferma  il  segretario aziendale,  Francesco  Ruggeri  -  e  continua:  “che  ben  vengano  le  ristrutturazioni,  ma  l'offerta assistenziale avrebbe potuto essere ottimizzata gestendo i due presidi Papardo e Piemonte insieme”.

Pagina 1 di 3

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
You are here