Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Diagnosi epatite B

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

L'epatite B, come altre malattie che provocano danno alle cellule epatiche, può essere sospettata nella fase acuta a seguito della presenza di ittero, bilirubinuria (color marsala delle urine) e feci acoliche o ipocromiche (per deficit di stercobilina). Questi segni possono mancare per tutta la lunga fase cronica di malattia. Spesso, ma non sempre, è presente l'innalzamento delle transaminasi riscontrabile dall'ALT (Alanina transaminasi chiamata anche GPT) e AST (aspartato transaminasi chimata anche GOT) che può superiore 2000-3000 UI/l nelle fasi acute iniziali ma in seguito, nella fase cronica, può essere solo lievemente superiore ai valori normali (fino a 30-35 UI/l).

Può anche essere alterata la bilirubina totale. La diagnosi certa di epatite B può essere fatta solamente studiando il dosaggio dei markers virali specifici, ovvero:

  • HBsAg: antigene Australia o di superficie, positivo al contatto col virus anche nel periodo antecedente alla manifestazione dei segni e sintomi della malattia;
  • HBsAb: anticorpi contro l'antigene di superficie prodotti dai linfociti B, positivo dopo la guarigione della malattia o nei soggetti vaccinati;
  • HBcAb: anticorpi contro l'antigene del core virale (HBcAg), può esistere di due diverse classi di immunoglobuline: la classe IgM è dosabile in fase acuta mentre la classe IgG lo è per tutta la vita;
  • HBeAg: antigene non corpuscolato del core virale; indica attività della malattia e della replicazione virale, è presente in fase acuta e in alcuni tipi di portatore cronico attivo;
  • HBeAb: anticorpo contro l'antigene non corpuscolato del core virale, compare nell'epatite acuta quando comincia a risolversi; è presente anche nel portatore cronico sia attivo che inattivo.

Lettura dei markers HBV

HBsAg HBsAb HBcAb HBeAg HBeAb Risultato
++Infezione in corso
+Vaccinazione
+++Replicazione virale attiva
+++Cronicità
+++Infezione superata recente
++Infezione superata
+Infezione superata da molti anni


NB: HBsAg = Hepatitis B surface antigen mentre HBsAb = Hepatitis B surface antibody

Il soggetto vaccinato può eseguire la titolazione del HBsAb, che indica quantitativamente gli anticorpi specifici, se è minore di 10 UI/l o negativa è indicato un ulteriore richiamo. (Google reader saluteme - gran parte di questo articolo è stato scritto in precedenza su wikipedia alla voce epatite virale B).

Vedi anche:

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn