Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Influenza A-h1n1 falsità senza fine

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

influenza h1n1La pandemia è in calo. Gli italiani colpiti dal virus H1N1 nell’ultima settimana, infatti, sono stati 682.000, rispetto agli oltre 750.000 della precedente rilevazione. Ora siamo di fronte alla seconda ondata pandemica, che terminerà a fine dicembre e farà registrare in totale 6 milioni di casi.

Numeri e dichiarazioni trionfalistici che ribaltano ciò che dicevano qualche giorno fa, sono ridicoli.

I dati arrivano dai medici di famiglia della Società di medicina generale, riuniti a Firenze per il loro congresso annuale e che avvertono: a fine anno comincerà l'influenza stagionale che, prevedibilmente, colpirà altri due milioni di persone. Con un totale di 8 milioni di casi. Dunque la stagione influenzale si preannuncia come la più aggressiva degli ultimi 10 anni.

"Il sistema ha retto bene", dicono. "L'influenza suina non ha mai rappresentato un problema sanitario per il nostro Paese - spiega Claudio Cricelli, presidente Simg - ma solo una sfida per l’organizzazione del sistema. Non si è determinata alcuna emergenza assistenziale. È la dimostrazione che il sistema funziona e ciò potrà essere un insegnamento per il futuro". Mi era venuto il sospetto che si trattasse di prove generali di pandemia

"La prevenzione col vaccino rimane la vera arma vincente" (di chi?), afferma Pietro Crovari, professore ordinario di Igiene generale e applicata dell'Università di Genova. "Anche se i casi stanno diminuendo - continua - è importante proseguire la campagna vaccinale e non abbassare la guardia".

I medici di famiglia mettono in guardia contro gli allarmismi. I professionisti iscritti alla Simg hanno risposto concretamente all’ondata di panico, dando per primi l’esempio sul fronte della vaccinazione: 7 su 10 si sono vaccinati contro l’influenza A/H1N1. Un vero e proprio record, se si pensa che nelle precedenti stagioni influenzali solo il 40% degli operatori della sanità si è sottoposto a misure preventive.

Ma come si può sovvertire tutto? Dicevano che il picco dell'influenza A sarebbe arrivato a dicembre-gennaio, invece adesso dicono che a dicembre sarà finita, i vaccinati all'improvviso diventano il 70% eppure risulta che pochissimi medici si sono vaccinati, erano meno del 30% e chiedendo direttamente tra i sanitari la percentuale sembra ancora meno. Infine la pandemia, che doveva seminare morte a vagoni, nell'ultimo bollettino sono state dichiarate 95 vittime di cui 3 sembrano veramente e direttamente riconducibili al virus H1N1.

Quasi un terzo degli italiani ha avuto l'influenza A/H1N1 e qualcuno si è pure vaccinato, il vaccino ha seminato centinaia di eventi avversi, nel silenzio imposto dalle istituzioni i morti non sono stati annoverati per causa del vaccino seppure avvenuti dopo qualche giorno dalla somministrazione, mentre alcuni morti terminali di malattie quali tumori, sono stati conteggiati, con leggerezza, come causati dal virus A-h1n1.

Adesso alcuni medici si lusingano, per come hanno condotto la campagna per il vaccino e tamponato le emergenze, mentre gli stessi dovrebbero recitare un mea culpa per le gravi confusioni e per i dati che dimostrano l'infondatezza di un continuo martellamento a favore di un vaccino insicuro ed inutile.

A sottolineare la totale confusione ancora sovrana, arriva, ovviamente, la smentita: "l'influenza A sta calando. Ma non è finita. Avrà molto probabilmente un'altra fase, invernale, sul cui andamento non abbiamo certezze", spiega Pietro Crovari docente di Igiene all’università di Genova. "ora sappiamo che il vaccino viene prodotto in quantità superiori a quello che ci aspettavamo. Sarebbe un peccato non usarlo!"

Hanno detto, un minuto prima, che finiva a dicembre? Prima il vaccino non bastava adesso è in esubero (con gli adiuvanti). E' meglio non riportare altro e lasciarli perdere, ci sono già abbastanza menzogne da far confondere chiunque.

Vedi anche:

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn