Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Distanza minima dalle lampadine a basso consumo energetico

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

lampadine basso consumoLa Fondazione Svizzera, l’It'Is Foundation di Zurigo ha svolto uno studio per verificare con precisione i campi elettromagnetici emessi dalle lampade a basso consumo energetico e i loro effetti sull’organismo umano.

Ne viene fuori che la distanza minima da tenere dalle lampade fluorescenti è di 30 centimetri, poiché a questa distanza i valori sono ancora del 10 per cento inferiori alla soglia raccomandata dall’International Commission for Nonionizing Radiation Protection.

Diminuendo questa distanza, aumentano rapidamente i valori arrivando alla soglia e anche oltre e potrebbero provocare infiammazioni di muscoli e nervi, perciò l’Ufficio di Sanità Pubblica Svizzera, invita a mantenere una corretta distanza dalle lampade, in particolare quelle che restano acceso molto tempo vicino alle persone. Non solo. L’agenzia britannica per la protezione della salute (HPA, Health Protection Agency), dichiara che le lampadine fluorescenti possono emettere radiazioni ultraviolette a livelli di esposizione superiori a quelli consentiti. Il pericolo aumenta -ovviamente- se l'esposizione è diretta e prolungata nel tempo.

Quindi 30 centimetri da lampade a basso consumo energetico ad esempio quelle sulla nostra scrivania o in ogni modo dove siamo per tempi lunghi.

In un vecchio articolo (neanche un anno) su documenti utili trattava delle lampade fluorescenti pericolose, affrontando anche questo argomento, oltre a tante altre raccomandazioni sulle precauzioni da adottare per queste lampade fluorescenti.

Vedi anche:

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn