Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Antibiotico: regole per l'uso corretto

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) hanno fatto una campagna per un uso consapevole dell'antibiotico, invitando ad evitare eccessi e abusi. Secondo questi spot è il consumo inappropriato ed eccessivo di antibiotici a far sviluppare antibioticoresistenza, lasciandoci con poche armi contro questi temibili batteri.

Ciò significa che anche patologie oggi ritenute minori potrebbero divenire temibili.

 

Salute Sicilia

La campagna “Antibiotici, difendi la tua difesa. Usali con cautela”,  ha l’obiettivo di informare i cittadini  dell’importanza di ricorrere agli antibiotici solo quando necessario e dietro prescrizione del medico.

Qui un elenco di buone regole da seguire:

  1. mai somministrare antibiotici, senza aver prima consultato il pediatra o il medico.
  2. raffreddore ed influenza non vanno trattati con gli antibiotici;
  3. non somministrare antibiotici in caso di muco giallo o verde nelle secrezioni nasali perché non si tratta di un sintomo che indica la presenza di un’infezione batterica, al contrario dell’opinione comune;
  4. la febbre alta NON giustifica l'uso di antibiotico, bisogna che il medico accerti l'esistenza di un infezione batterica;
  5. la terapia antibiotica va completata e seguita come indicato dal medico, attenendosi alle dosi prescritte ed al periodo di tempo di trattamento consigliato, anche se perfettamente guariti.

Antibioticoresistenza dilaga e preoccupa, peccato però che le stesse agenzie dimenticano l'uso indiscriminato fatto in zootecnia intensiva e nulla o poco si è fatto per ridurre le quantità industriali di antibiotici somministrati ad animali con il solo obiettivo di accellerarne la crescita.

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn