Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Polmonite virale, contagio e sintomi

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 156
ScarsoOttimo 

polmoni_new

La polmonite può essere di origine virale oppure batterica, ma, anche quando l'infezione è virale, spesso è seguita da una forma batterica.

Le polmoniti virali sono malattie provocate da diversi gruppi di virus, con manifestazioni cliniche proprie rispetto alle forme di polmoniti di origine batterica, note da tempo. 

I virus respiratori sono le più comuni cause di polmonite nei bambini piccoli, con un picco nell’età compresa tra i 2 e 3 anni. La polmonite virale può presentarsi in qualsiasi stagione, tuttavia la sua incidenza è più elevata durante i mesi invernali.

Salute Sicilia

La maggior parte delle polmoniti virali compare in maniera sfumata, con sintomi similinfluenzali leggeri, limitati ad un lieve rialzo febbrile con tosse secca e stizzosa. Il più delle volte si ha una risoluzione spontanea della malattia. Altre volte, invece, i sintomi di esordio peggiorano nell'arco di 12-36 ore, con difficoltà respiratorie ed aumento di intensità della tosse.

I tipi di virus responsabili di queste malattie possono appartenere a diversi gruppi. Si può trattare di virus contenenti acido ribonucleico (Rna), e tra questi quelli più frequentemente in causa sono i virus influenzali (appartenenti al gruppo dei mixovirus), oppure di virus parainfluenzali (appartenenti al gruppo dei paramixovirus) o ancora di alcuni tipi di rinovirus o di enterovirus. Può, in altri casi, trattarsi di virus contenenti acido desossiribonucleico (DNA) soprattutto alcuni tipi di adenovirus.

Il contagio di soggetti sani avviene per inalazione diretta di goccioline di secreti bronchiali, disseminate nell’aria con la tosse, gli starnuti o anche semplicemente parlando con gli ammalati. Tale modalità di diffusione del contagio va ammessa soprattutto nel caso di insorgenza di epidemie di broncopolmonite virale in comunità scolastiche o militari. Uno stesso soggetto può poi ammalare più di una volta, in quanto in causa differenti tipi di virus.

Il periodo di incubazione delle polmoniti virali, pur essendo piuttosto variabile in rapporto al tipo di virus in causa, oscilla intorno alle 2 settimane: tale periodo di tempo è l’intervallo che passa tra la penetrazione del virus nell’organismo e l’inizio della manifestazione clinica della malattia.

I sintomi iniziali delle polmoniti virali hanno in genere il carattere di un episodio influenzale, anche se spesso sono più accentuati rispetto ai sintomi della semplice influenza.

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn