Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Day service ambulatoriale ospedaliero

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Ospedale_PAPARDO-MessinaL'assessore alla Sanita' della Regione siciliana Massimo Russo ha firmato il decreto (pubblicato in GURS n.30 del 3/7/2009 pag.70-73) che fissa gli indirizzi, gli obiettivi e la metodologia per l'attuazione, a partire dall'1 giugno 2009, del Day service ambulatoriale ospedaliero (Dsao) nelle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate e definisce le tariffe delle prestazioni. Il provvedimento secondo stime dell'assessorato consentira' forti risparmi, valutabili intorno ai 70 milioni di euro all'anno.

[shared: rassegna web salute Sicilia]

Il day service, seguendo le recenti indicazioni ministeriali, rappresenta un nuovo "contenitore assistenziale" che, da un punto di vista organizzativo, si colloca tra il day hospital e il livello ambulatoriale e servira' ad affrontare in maniera codificata alcune specifiche patologie oltre che le prestazioni di chemioterapia, consentendo una drastica riduzione dei ricoveri diurni inappropriati.

Il decreto individua con precisione le patologie che dovranno essere trattate in regime di day service sono:

  • DRG 39 - l'intervento sul cristallino, con o senza vitrectomia - € 1.000;
  • DRG 303 - interventi sul ginocchio senza diagnosi principale di infezione € 1.100;
  • DRG 6 -  decompressione del tunnel carpale; trapianti di pelle € 900;
  • DRG 266 - altri interventi sulla pelle e/o sbrigliamenti  € 120.
  • DRG 410 - chemioterapia non associata a diagnosi secondaria di leucemia € 100.

Secondo le statistiche dell'ultimo triennio, i ricoveri per queste patologie (che costituiscono il 18% del totale dei ricoveri in day hospital ma incidono per il 29,3% sotto l'impatto economico) hanno fatto registrare il piu' alto tasso di inappropriatezza. Il decreto impone che queste patologie vengano trattate in regime di day service, tranne quelle che giustificano particolari necessità di sicurezza. Con il Day Sarvice si attivano i PAC(Pacchetti Ambulatoriali Complessi)  obbligando a trasferire le prestazioni dal regime di ricovero al regime ambulatoriale integrato, assicurato appunto dal Day Service. 

Per quanto riguarda le prestazioni di chemioterapia, non associate a diagnosi secondaria di leucemia (138 mila accessi nell'ultimo anno), il trattamento in day service prevede anche la presa in carico del paziente, la somministrazione del farmaco e le indagini utili per monitorare eventuali effetti collaterali. Con questo provvedimento si prevede una forte riduzione della percentuale di ospedalizzazione (circa 15 per mille) che in Sicilia e' attualmente del 249 per mille a fronte di una media nazionale del 180 per mille. E' prevista in una seconda fase l'individuazione di ulteriori patologie da trasferire in regime di day service.

L'assessore Russo oggi all'hotel royal di Messina ha tenuto una conferenza in cui ha affrontato diverse le questioni, la maggior parte delle quali volte a smontare errate convinzioni sulla previsione della riforma sanitaria: «La battaglia più difficile, sono stata costretto a combatterla contro le sensazioni, quelle negative della gente che, ancora adesso, mi identifica come l’assessore responsabile della chiusura degli ospedali. A me invece interessano i fatti – aggiunge Russo indicando il libretto sulla Legge di riforma distribuito alla platea – quelli elencati e contenuti tra quelle pagine». Ma di questa vera riforma nel libretto non c'è traccia.

Vedi anche:

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn