Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.

La Polonia rifiuta vaccini H1N1 perchè sono una truffa

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 17
ScarsoOttimo 

Ewa KopaczLa vergogna dovrebbe coprire tutti i paese europei quando il Ministro della Sanità della Polonia Ewa Kopacz accusa: "Siamo in grado di distinguere una situazione oggettiva da una truffa" e ancora chiede: "concludere accordi che facciano l'interesse dei cittadini oppure siglare accordi che facciano l'interesse delle case farmaceutiche?".

La Polonia dice 'no': il governo non ha acquistato il vaccino antipandemico perché questo nasconde un 'rischio-truffa'. "So che ci sono tre vaccini disponibili oggi sul mercato, realizzati da tre produttori diversi. Ognuno di loro ha una differente quantità di sostanze attive, non è strano che siano trattati tutti alla stessa stregua? Non è dunque ragionevole che il Ministero della Salute e i suoi esperti nutrano alcuni dubbi in proposito? E' possibile che uno di questi, magari quello con una quantità inferiore di sostanze attive, sia solo acqua fresca, alla quale attribuiamo il potere di curare l'influenza?".

"Ci sono siti web nei quali i produttori di vaccini sono obbligati a pubblicare gli effetti collaterali della vaccinazione. Le vaccinazioni in Europa sono iniziate il primo di ottobre 2009. Vi invito a visitare uno qualsiasi di questi siti web" prosegue, "non esiste un solo effetto collaterale: hanno inventato il farmaco perfetto. E, visto che il farmaco è così miracoloso, come mai le società che lo producono non vogliono introdurlo nel mercato libero e assumersene la completa responsabilità?". Dubbi fondati, dopo il vaccino qualcuno muore.

Complimenti Eccellente Ministro Ewa Kopacz!

Purtroppo è da attendersi che adesso molti media riporteranno dichiarazioni contro il Ministro polacco, ma alla fine il coraggio ripagherà l'eccellente ed onesto Ministro Kopacz.

Infatti arrivano: la decisione di Varsavia rappresenta ''più una posizione politica che una valutazione basata su argomentazioni tecnico-scientifiche'', ha commentato il direttore del dipartimento malattie infettive dell'Istituto superiore di Sanita' (Iss), Giovanni Rezza, che finisce "è solo una manifestazione di ignoranza".  Eppure la decisione del Ministro Polacco è stata ben argomentata, e molti nel web la condividono...

Il vaccino antipandemico, ha ribadito Fazio intervenendo alla trasmissione Medicina 33 su Rai Due, "è efficace e non è rischioso, è testato e dà garanzie, dal momento che lo stanno distribuendo tutti gli Stati del mondo". E basterebbe la distribuzione in tutto il mondo per regalare una patente di affidabilità?

E' questa l'evidenza e la dimostrazione della moderna medicina (EBM)?

Non so se è ignoranza o presunzione, ma vorrei fare notare come anche il Talidomide fu distribuita in tutto il mondo, per molti anni e tutti (escluso qualcuno) assicuravano la sua assoluta innocuità, per poi scoprire i terribili effetti. Loro hanno dimenticato il crimine commesso, noi lo ricorderemo, per sempre.

Vedi anche:

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn