// - codice google monitoraggio sito

Paracetamolo: rischi epatici e dose consigliata

Stampa
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

paracetamolo-febbreLa U.S. Food and Drug Administration (FDA) in data 13 gennaio 2011, ha chiesto a tutti i produttori, di limitare il paracetamolo a 325 mg per compressa (dose per somministrazione), chiedendo al contempo di evidenziare maggiormente nelle etichette, i possibili rischi di danni epatici in caso di sopradosaggio.

[leggi anche la rassegna web salute e ambiente]

Il paracetamolo potrebbe indurre anche asma e allergie nei bambini piccoli. In particolare quando il farmaco viene adoperato nei bambini al di sotto dei 15 mesi di età. Somministrando paracetamolo si raddoppierebbe la possibilità di sviluppare l’asma, secondo quanto emerge da uno studio della University of Otago Wellington che ha condotto la ricerca su circa 1.440 bambini.

Il paracetamolo è un antipiretico (antifebbrile) ed analgesico (antidolorifico) molto usato soprattutto per i bambini.

Attualmente in commercio si utilizza una quantità superiore a quella ora raccomandata da FDA, c'è anche la compressa da 1000 mg. (adulti), ma  non bisogna cadere nell’allarmismo: i rischi erano noti. In attesa che l'Aifa valuti con attenzione i rischi del paracetamolo è bene:

La febbre, vale la pena ricordarlo, non è una patologia ma la naturale risposta dell’organismo  alle  infezioni. Abbassarla ulteriormente con i farmaci, quando è già nei limiti (meno di 39°C) è sbagliato. Influenza: come calmare la febbre alta.

Vedi anche:

دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn