Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.

Nuova terapia per epatite C, senza interferone

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

epatitecIl nuovo farmaco è ancora in sperimentazione. Si tratta di un cocktail di farmaci, privi dell'interferone,  che sembra riuscire a eliminare il virus dell'epatite C. La sperimentazione ha dimostrato l'efficacia di questa nuova terapia orale contro il virus di genotipo 1, la forma più diffusa e resistente ai trattamenti.

Ovviamente gli entusiasmi devono essere repressi trattandosi di farmaco in sperimentazione, potrebbe rivelare effetti indesiderati gravi o non trascurabili. 

I risultati del trial di fase II su questo nuovo connubio di farmaci sono stati presentati nel corso dell'ultimo congresso della European Association for the Study of the Liver, ad Amsterdam.

Secondo quanto raccontato, il cocktail sembra notevolmente efficace. «Questi studi - si legge infatti nella sezione 'Late-breaking abstract' del sito del Congresso Aasld riservata alle ricerche di speciale considerazione - dimostrano che quasi tutti i pazienti che ricevono queste nuove pillole senza interferone sconfiggono il virus dell'epatite C, anche coloro che non avevano risposto alle terapie a base di interferone. Dato che questi farmaci sono ben tollerati, questi risultati, se verranno confermati, potranno portare a cambiamenti importanti nella pratica farmacologica». I nuovi trattamenti otterrebbero percentuali di successo pari al 93-99% dei casi, contro il 50-70% dei successi ottenibili dalle attuali terapie a base di interferone

Gaetano Ideo, direttore scientifico della Fondazione Amici dell'Epatologia, spiega al Corriere della Sera: “per la prima volta sono ottimista. C'è chi si spinge a dire che per la fine del 2014 avremo la terapia a disposizione, io credo che forse dovremo aspettare anche il 2015: ma se i dati raccolti fino a oggi si confermeranno, siamo davvero di fronte a una novità che risolverà la malattia di moltissimi pazienti”.

La novità del trattamento è l'assenza dell'interferone, la cui presenza è stata finora praticamente imprescindibile, e i  cui effetti collaterali sono pesanti.  Secondo i dati presentati ad Amsterdam, gli eventi avversi si sono verificati  nell'1,6% dei casi. Nel 10% dei casi, i pazienti hanno accusato effetti collaterali di minore entità quali nausea, affaticamento, diarrea, insonnia e mal di testa.

Il cocktail si basa sull'utilizzo di un inibitore della proteasi virale potenziato dall'antivirale ritonavir, da due inibitori della polimerasi e dalla ribavirina. “Questi medicinali hanno un'azione diretta sul virus, sono capaci di bloccarne la moltiplicazione: anche per questo meccanismo d'azione la cura pare perciò estremamente interessante e innovativa. Per di più è efficace in tempi ridotti rispetto alle terapie attuali, appena tre mesi contro il doppio o il quadruplo del tempo”, spiega Ideo. 

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn