Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.

Ultimi mesi di gravidanza senza integratori di folato

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

acido folicoDopo avere preso in esame un campione di 500 donne in gravidanza e analizzato le loro abitudini alimentari, gli stili di vita, il vizio del fumo e l'assunzione di acido folico, un gruppo di ricercatori della Università di Adelaide, in Australia, ha concluso che le mamme che avevano fatto uso di supplementi di acido folico durante la tarda gravidanza avevano un rischio maggiore del 26% di avere figli che soffrivano di asma allergico durante i primi anni di vita.

“Crediamo che questo sia il primo studio condotto nell'uomo che dimostra che un incremento nel consumo di acido folico, di folato in particolare, durante gli ultimi mesi della gravidanza incrementi significativamente il rischio di asma allergico nei bambini di tre anni e mezzo di età”, ha dichiarato l'autore della ricerca Michael Davis. Nessun legame è stato invece dimostrato tra l'assunzione di acido folico prima della gravidanza e durante il primo trimestre e incidenza di asma nei bambini, sottolinea il ricercatore.

Le attuali linee guida raccomandano di assumere supplementi vitaminici di acido folico durante il primo trimestre di gravidanza e nel mese precedente al concepimento per scongiurare il rischio di difetti del tubo neurale nei nascituri. “I nostri risultati sono in accordo con le raccomandazioni attuali nel periodo precedente alla gravidanza e durante il primo trimestre”, sostiene Michael Davis.

La carenza di acido folico è assai diffusa, soprattutto nei paesi sottosviluppati. Le cause di ciò sono molteplici e vanno dalle malattie infettive, alle terapie farmacologiche, alla gravidanza, al malassorbimento. Tutto ciò si traduce in problemi nella sintesi di DNA ed RNA. Gli elementi più coinvolti da questo problema sono le cellule a ricambio rapido, come quelle del midollo osseo.

Durante la gravidanza, carenze di acido folico possono provocare problemi nella differenziazione del tubo neurale, forse per alterazione dei microtubuli, e portare, così, allo sviluppo di una spina bifida o di anencefalia.

Fonte primaria: Campbell D. Researchers link asthma risk to folic acid during pregnancy. The Guardian; 4 novembre 2009.

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn