Associazione Salute

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cambiano i dirigenti dell'Assessorato alla Salute della Sicilia

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

lucia_borselllinoNell'intervista pubblicata da La Repubblica-Palermo  l'Assessore alla Salute Lucia Borsellino, annuncia alcuni cambiamenti: rotazione di alcuni funzionari e dirigenti, verifiche su accreditamenti di strutture convenzionate e nomina dei nuovi manager, ormai imminente, si riporta uno stralcio... 

Dopo il caso Humanitas, è saltato fuori il legame tra alcuni dirigenti del suo assessorato che hanno predisposto l’accordo e i vertici della maxi-clinica, tanto che Crocetta ha annunciato un repulisti negli uffici. Ci sarà?

 

«Parlerei piuttosto di una rotazione delle figure apicali, che inizialmente sarà interna all’assessorato. L’obiettivo è portare un’aria di rinnovamento. Da più parti sono stata accusata di aver valorizzato risorse presenti con la vecchia gestione e anche io adesso sento l’esigenza di creare un mio staff di fiducia».


Da dove partiranno le rotazioni?
«Sicuramente dall’ufficio di gabinetto, tecnico e staff. Cambieranno anche i funzionari di alcuni dipartimenti e dell’Ispettorato. Sostituirò inoltre i responsabili del servizio accreditamento, particolarmente esposto ai condizionamenti della sanità privata. Proprio in questi giorni abbiamo lanciato verifiche a tappeto sulle convenzioni. E sono emerse diverse anomalie».


Di che anomalie si tratta?
«Stiamo verificando i passaggi di proprietà delle strutture accreditate che hanno ceduto ad altri soggetti le convenzioni. L’ultimo elenco ufficiale risale al 2007. Da allora né l’assessorato né le Asp hanno verificato la regolarità dei passaggi societari e le certificazioni antimafia. Il rischio è che dietro si nascondano frodi o comportamenti opportunistici. Abbiamo già individuato una sessantina di anomalie su studi specialistici convenzionati, soprattutto di Nefrologia e Dialisi. Il grosso è a Trapani, Caltanissetta e Siracusa. Dopo le verifiche, partiremo con le revoche delle convenzioni».



Passiamo alla gara sulle assicurazioni sanitarie appena revocata. Il commissario straordinario del Civico, che l’ha bandita su mandato della Regione, ha detto che lei era al corrente di tutto. È così?
«Tutti gli atti antecedenti all’aggiudicazione sono stati predisposti dal responsabile unico del procedimento, Duilia Martellucci, e firmati da me nei tre mesi in cui ero dirigente generale del dipartimento economico-finanziario per continuità amministrativa. Sotto la mia gestione abbiamo iniziato un percorso a ritroso sulle fasi antecedenti alla gara ultima bandita dal Civico. Mi riferisco alla gara per l’individuazione del broker fatta da Villa Sofia-Cervello e alla gara-ponte bandita dall’Asp di Siracusa. Non è in discussione il lavoro svolto dalle singole aziende che hanno seguito l’iter ma la convenienza della procedura per la Regione. Abbiamo ritenuto che creare un fondo rischi fosse più economico che stipulare una super-polizza che non copriva dai rischi al di sotto di 150 mila euro».

Eppure anche su questo fronte è stata attaccata dall’ex assessore Russo per aver sconfessato una scelta condivisa quando lavorava al suo fianco.
«Alcune scelte della precedente gestione sono state innovative, ma le cose sono sempre migliorabili. Sulle gare centralizzate, condivisibili in linea di principio, vanno fatti i dovuti distinguo. Ci sono acquisti che possono essere meglio gestiti all’interno di bacini più ristretti, fermo restando l’applicazione dei prezzi standard. Gli attacchi di Russo mi hanno molto amareggiata: rivendicare di aver sostenuto la mia nomina come assessore non lo autorizza a credere di poter condizionare le mie scelte».

La prossima tappa è la scelta dei manager. Pescherete dall’elenco dei 76 scelti dalla commissione?
«Certamente. Dopo l’approvazione della Finanziaria, presenterò alla giunta una proposta. La parola d’ordine sarà rinnovamento, ma non escludo la riconferma di alcuni commissari che hanno lavorato bene. Stiamo verificando i profili dei candidati per escludere chi ha pendenze con la giustizia».  

 

You are here
دانلود فیلم دانلود فیلم دانلود فیلم خرید vpn خرید کریو خرید کریو خرید vpn